Pasta Frolla al Burro Sfogliata —Ricetta Facile + Video

Scoprite la rivoluzionaria ricetta di “Pasta Frolla al Burro” di Nicole, una perfetta fusione tra la tradizione americana e italiana nella preparazione di impasti per dolci. Questa ricetta unica combina la morbidezza e la flessibilità della pasta frolla italiana con la tecnica americana di incorporare burro grattugiato freddo, garantendo uno strato sfogliato che ricorda le famose pie crust americane. 🍽️🇮🇹🇺🇸

Nicole, americana trasferitasi in Italia, ha perfezionato questa ricetta rendendola ideale per chi cerca un impasto che sia allo stesso tempo facile da preparare, mescolare e stendere, senza rinunciare al gusto unico e alla consistenza incredibilmente sfogliata. L’aggiunta dell’uovo nella ricetta non solo arricchisce il sapore ma rende l’impasto eccezionalmente elastico, facilitando la stesura e rendendo la pasta frolla perfetta per ogni tipo di crostata o pie in stile americano. 🥧👩‍🍳


Guarda la Video Ricetta!

Pasta Frolla Sfogliata, la video ricetta:

youtube.com/dolcesalatoitalia

Iscriviti per più video ricette!

Non dimenticatevi di iscrivervi al nostro canale YouTube PIATTO o Dolce Salato Italia!


Creazione di Strati Sfogliati con il Burro Freddo

L’aggiunta di burro freddo alla farina è un segreto ben custodito dai pasticceri per creare impasti incredibilmente sfogliati, una tecnica che si rivela fondamentale nella preparazione della “Pasta Frolla al Burro”. La chiave per ottenere questo risultato risiede nell’utilizzo di burro ben freddo; grattugiandolo direttamente nella farina, si facilita la sua distribuzione uniforme all’interno dell’impasto, eliminando così la necessità di lavorare il burro con le mani e di riscaldarlo.

Quando il burro freddo viene incorporato nella farina e poi esposto al calore del forno, inizia a sciogliersi, creando piccole tasche di vapore. Questo processo solleva delicatamente gli strati di impasto, separandoli l’uno dall’altro e formando quella caratteristica texture leggera e ariosa che definisce un impasto sfogliato. La grattugia del burro assicura che ogni pezzettino rimanga freddo e distinto all’interno dell’impasto, promuovendo la formazione di strati ben definiti senza che l’impasto diventi troppo lavorato o caldo.

burro freddo

L’utilizzo del burro freddo contrasta con la tendenza naturale del glutine presente nella farina di svilupparsi quando lavorato con ingredienti caldi o a temperatura ambiente. Limitando lo sviluppo del glutine, il risultato è un impasto che, oltre ad essere sfogliato, mantiene una consistenza incredibilmente tenera e friabile. Questo equilibrio perfetto tra la struttura leggera e la ricchezza del burro rende la “Pasta Frolla al Burro” ideale per una vasta gamma di dolci, dalla crostata alla pie americana, garantendo ogni volta risultati eccezionali.

Adottando questa tecnica, non solo si ottimizza il processo di preparazione dell’impasto, ma si eleva anche la qualità del prodotto finito, arricchendolo di texture e sapori che solleticano il palato, rendendo ogni morso un’esperienza indimenticabile.

L’Importanza del Riposo della Pasta

Dopo aver preparato la pasta, è cruciale concederle un’ora di riposo in frigorifero. Questo passaggio non è da sottovalutare, poiché svolge ruoli fondamentali nella riuscita della ricetta. Durante questo periodo di riposo, il glutine, che potrebbe essersi leggermente sviluppato durante la lavorazione della pasta, ha l’opportunità di rilassarsi. Questo riduce l’elasticità della pasta, rendendola non solo più facile da stendere ma anche contribuendo a mantenere la forma desiderata durante la cottura.

Riposo della Pasta

Inoltre, il riposo permette al burro di raffreddarsi nuovamente, assicurando che rimanga distribuito uniformemente all’interno della pasta sotto forma di piccole scaglie. Questo aspetto è fondamentale per garantire la formazione di strati sfogliati durante la cottura, poiché il burro freddo si scioglie lentamente nel forno, creando le tasche di vapore che sollevano e separano gli strati di pasta. Il riposo in frigorifero consolida anche la pasta, rendendo il taglio delle forme e la lavorazione successive più precise e meno appiccicose.

Congelamento della Pasta Stesa

Il passaggio successivo, congelare la pasta stesa per 30 minuti prima della cottura, è altrettanto cruciale. Questa fase aggiuntiva stabilizza ulteriormente il burro, garantendo che rimanga solido fino al momento della cottura. Quando la pasta viene poi introdotta nel forno caldo, il burro solido impiega più tempo a fondersi, estendendo il processo di formazione del vapore e favorendo la creazione di strati ancora più pronunciati e sfogliati.

Il congelamento aiuta anche a preservare la forma della pasta durante la cottura, riducendo il rischio che si ritiri o si deforme. Questo è particolarmente importante per dolci in cui l’estetica è fondamentale, come le crostate o le pie americane, dove una presentazione impeccabile è quasi altrettanto importante quanto il sapore.

Inoltre, la superficie fredda della pasta contrasta con il calore intenso del forno, contribuendo a una cottura uniforme che inizia dalle estremità della pasta e procede verso il centro. Questo assicura che la base sia ben cotta e croccante, evitando la temuta base cruda o umida che può rovinare anche il dolce più delizioso.

L’adozione di questi passaggi — il riposo in frigorifero e il congelamento della pasta stesa — non solo migliora la struttura e il sapore del prodotto finito ma eleva anche l’intero processo di cottura, garantendo risultati di alta qualità che delizieranno chiunque abbia il piacere di assaggiare la vostra creazione.

congelare la pasta stesa per 30 minuti prima della cottura

Flessibilità Della Pasta Frolla Italiana con la Tecnica Americana

La Pasta Frolla al Burro di Nicole è una testimonianza di come due culture culinarie possano unirsi per creare qualcosa di eccezionalmente delizioso. Questa ricetta è pensata per tutti, da chi si avvicina per la prima volta al mondo della pasticceria a chi cerca di sperimentare tecniche nuove per migliorare le proprie creazioni. Con pochi semplici passaggi, Nicole guida gli appassionati di cucina nel processo di realizzazione, evidenziando l’importanza di piccole scaglie di burro visibili nell’impasto, essenziali per ottenere quella texture sfogliata tanto amata. 📖✨

Non perdete l’occasione di imparare questa tecnica che combina il meglio dei due mondi. La Pasta Frolla al Burro di Nicole è la base ideale per crostate sfogliate, garantendo risultati sorprendenti che conquisteranno il palato di italiani e americani. Visita il sito per scoprire tutti i segreti di questa ricetta innovativa e per portare un tocco di internazionalità nella tua cucina. 🌍❤️


Prodotti Utilizzati e Consigliati

Links affiliati Amazon:

► Spessore in Silicone per Impasto: https://amzn.to/494V0Rh

► Tappetino da Forno in Silicone: https://amzn.to/4cnsoFD

Se necessario, utilizzate ‘distanziatori’ per assistervi!

English? Discover our favorite Moist Chocolate Muffins with Sour Cream


PIATTO, in qualità di Affiliato Amazon riceve un guadagno dagli acquisti idonei. Questo vuol dire che senza alcun costo per te, PIATTO può ricevere delle piccole commissioni se clicchi sul link affiliato di Amazon e procedi con un acquisto idoneo.


Pasta Frolla al Burro Sfogliata —Ricetta Facile + Video

PIATTO
Scopri la ricetta perfetta di Pasta Frolla al Burro, un'innovativa fusione tra tecniche americane e italiane. Ricetta + Video!
5 from 2 votes
Preparazione 15 minuti
Cottura 25 minuti
Tempo di Riposo 1 ora 30 minuti
Tempo totale 2 ore 10 minuti
Portata Dolci
Cucina Americana, Italiana
Porzioni 1 crostata di 28 cm (11″)

Equipment

  • 1 grattugia grossa per grattugiare il burro congelato
  • 1 teglia per crostata da 28 cm

Ingredienti
  

  • 275 g farina 00 per dolci
  • 175 g burro congelato per circa 30 minuti—fino a diventare grattugiabile
  • 1 uovo
  • 85 g zucchero a velo
  • 1 pizzico sale fino opzionale

Istruzioni
 

Raffredda il Burro

  • Congela il burro per 30-45 minuti prima di iniziare la preparazione.

Prepara la Pasta

  • Aggiungete la farina in una grande ciotola.
    275 g farina 00, 1 pizzico sale fino
  • Setacciate lo zucchero a velo nella farina e mescolate accuratamente.
    85 g zucchero a velo
  • Grattugiate grossolanamente il burro congelato utilizzando una grattugia a mano o un robot da cucina.
    175 g burro
  • Distribuite uniformemente i pezzi di burro all'interno del mix di farina utilizzando le mani o una spatola.
  • Per i pezzi di burro troppo piccoli da grattugiare, tagliateli molto fini e incorporateli nella farina con le dita. Aggiungete un uovo sbattuto al composto di burro, farina e zucchero.
    1 uovo
  • Usate una spatola o un cucchiaio di legno per mescolare la pasta fino a quando non diventa granulosa.
  • Poi, rovesciatela su una superficie di lavoro coperta con carta da forno.

Mescola la Pasta

  • Utilizzate la carta da forno per piegare e premere la pasta frolla, mescolandola fino a che diventa omogenea. Dovrebbero essere visibili solo occasionali piccoli fiocchi di burro. La pasta sarà morbida e pliabile.

Raffredda la Pasta per 1 ora

  • Modellatela in un disco spesso e lasciatela raffreddare in frigorifero per un'ora. Questo tempo di riposo è fondamentale perché permette al glutine di rilassarsi, rendendo la pasta più tenera e pliabile.

Stendi la Pasta

  • Stendete la pasta circa 2,5 cm più larga della base della tortiera (per estendersi sui lati — circa 3mm di spessore). Se necessario, utilizzate 'distanziatori' per garantire lo spessore uniforme.
  • Preriscaldate il forno a 190°C e posizionate la griglia al centro.
  • Trasferite la pasta stesa nella tortiera, allineandola uniformemente. Premete leggermente la pasta contro i lati della tortiera con un dito infarinato o un pezzo di pasta extra.

Congela la Pasta Stesa

  • Bucherellate il fondo della pasta con una forchetta e congelatela per 30 minuti.

Cuoci la Pasta

  • Coprire la crosta con un ampio pezzo di carta da forno. Riempite la crostata con riso non cotto, fagioli secchi o piccoli pesi per crostate, distribuendoli uniformemente. Ripiegare la carta da forno anche sui bordi per prevenire che si brucino
    Cuocete nel forno preriscaldato a 190°C per 20 minuti.

Completa la Cottura della Pasta— secondo la tua ricetta

  • Rimuovete i pesi e la carta da forno. Se la carta si attacca, lasciate cuocere la crosta per altri 5 minuti e riprovate.
    Per una Cottura Completa: Cuocete per altri 10 minuti alla stessa temperatura fino a che non sia dorata.

Video

Keyword dolci
Tried this recipe?Let us know how it was!

2 commenti su “Pasta Frolla al Burro Sfogliata —Ricetta Facile + Video”

Lascia un commento

Recipe Rating